Nuova nata in casa Triumph modern classic

Questa sezione è dedicata a discutere sui motori in generale. Moto, auto, nuove, d'epoca, non c'è differenza...
Rispondi
Avatar utente
Seppo
Oste Regionale Toscana
Connesso: No
Messaggi: 231
Iscritto il: 19 mag 2014, 9:14
Moto: Scrambler
Località: Firenze

Nuova nata in casa Triumph modern classic

Messaggio da Seppo » 6 dic 2018, 18:34

Avete visto la nuova arrivata in casa Triumph?

La speed twin promette prestazioni e maneggevolezza

https://www.triumphmotorcycles.it/moto/ ... speed-twin


A me mi garba parecchio!!! :-sbad
Immagine

Avatar utente
rocker
Presidente
Connesso: No
Messaggi: 5316
Iscritto il: 3 mar 2008, 16:23
Moto: Bonneville 790, Suzuki van van 200
Località: IMOLA
Contatta:

Re: Nuova nata in casa Triumph modern classic

Messaggio da rocker » 8 dic 2018, 18:26

Bella è bella! è l'elettronica che mi frena!
definirsi motociclisti guidando uno scooterone
è come farsi un bidè e sentirsi un sub

tutti i pirla son bravi a dar gas sul dritto...è la piega che fa selezione!!

Avatar utente
orsogrigio
Oste Regionale Lombardia
Connesso: No
Messaggi: 1370
Iscritto il: 17 ago 2007, 18:27
Moto: Bonneville T100 2003/Bonneville T100 2006
Località: Novate milanese (MI)

Re: Nuova nata in casa Triumph modern classic

Messaggio da orsogrigio » 9 dic 2018, 10:03

Una bella cavalleria e un'impianto frenante di buon livello ma niente di così sconvolgente (stile Triumph).Molto belli i fianchetti.! La vedremo a Verona e sapremo anche il prezzo?????????. :-pollice

Avatar utente
SlowRide
Tesoriere
Connesso: No
Messaggi: 410
Iscritto il: 20 giu 2011, 15:28
Moto: Bonneville SE - 2010
Località: Bolzano

Re: Nuova nata in casa Triumph modern classic

Messaggio da SlowRide » 9 dic 2018, 10:11

rocker ha scritto:
8 dic 2018, 18:26
Bella è bella! è l'elettronica che mi frena!
Anch'io ho spesso dubbi sull'elettronica e sul drive by wire, perché temo che faccia più quello che vuole lei che non quello che vuoi tu. Rocker, tu che hai fatto l'esperienza diretta di una Triumph con l'elettronica, che sensazioni hai avuto, quali sono gli aspetti che non ti sono piaciuti?
"ma l'impresa eccezionale, dammi retta, è essere normale."

Avatar utente
rocker
Presidente
Connesso: No
Messaggi: 5316
Iscritto il: 3 mar 2008, 16:23
Moto: Bonneville 790, Suzuki van van 200
Località: IMOLA
Contatta:

Re: Nuova nata in casa Triumph modern classic

Messaggio da rocker » 9 dic 2018, 12:24

SlowRide ha scritto:
9 dic 2018, 10:11
rocker ha scritto:
8 dic 2018, 18:26
Bella è bella! è l'elettronica che mi frena!
Anch'io ho spesso dubbi sull'elettronica e sul drive by wire, perché temo che faccia più quello che vuole lei che non quello che vuoi tu. Rocker, tu che hai fatto l'esperienza diretta di una Triumph con l'elettronica, che sensazioni hai avuto, quali sono gli aspetti che non ti sono piaciuti?
il fatto che l'abbia rivenduta dopo 5.000 km la dice lunga, primo non mi piace il controllo di trazione, secondo il drive by wire se non è sempre al top, può farti degli scherzetti tipo come è successo a me per 2 volte al dolomitiko arrivando in un tornante in scalata, mi ha portato troppo giù di giri e mi si è spenta la moto,
che se non sei svelto a riaccendere vai per terra! : Oops :
definirsi motociclisti guidando uno scooterone
è come farsi un bidè e sentirsi un sub

tutti i pirla son bravi a dar gas sul dritto...è la piega che fa selezione!!

Avatar utente
rjng
Avventore
Connesso: No
Messaggi: 4126
Iscritto il: 21 feb 2007, 8:57
Moto: Track Queen,The last Hurrà
Località: Motta Visconti

Re: Nuova nata in casa Triumph modern classic

Messaggio da rjng » 10 dic 2018, 16:22

Questo non è bello per un cazzo.. :evil:
Ace reunion
Non chiederti che può fare la Banda per te, chiediti che puoi fare tu per la Banda.
Immagine

Avatar utente
Seppo
Oste Regionale Toscana
Connesso: No
Messaggi: 231
Iscritto il: 19 mag 2014, 9:14
Moto: Scrambler
Località: Firenze

Re: Nuova nata in casa Triumph modern classic

Messaggio da Seppo » 10 dic 2018, 16:33

Problematiche con l'elettronica, soprattutto all'inizio, sono fisiologiche credo.
Un amico aveva un Multistrada prima serie che per spengerlo non serviva nemmeno togliere la chiave dal quadro, ma doveva metterla in 1^ da fermo e farla spengere...
Però poi si risolvono. Credo che tutte le migliorie e le novità all'inizio possano creare problemi di affidabilità, d'altra parte non è un segreto che parte dello sviluppo si affini durante l'utilizzo da parte consumatori e non in fase di progetto perchè sarebbe impossibile testare e provare tutto.

A parte le beghe elettroniche, la moto mi garba :-pollice
Immagine

Avatar utente
Mr.Wrong
Socio
Connesso: No
Messaggi: 698
Iscritto il: 28 set 2013, 8:06
Moto: 790
Località: COCCA LAND

Re: Nuova nata in casa Triumph modern classic

Messaggio da Mr.Wrong » 11 dic 2018, 9:14

Bella non c'è che dire. Certo che in Triumph quando gli piglia le fisse non mollano, il concetto di maneggevolezza lo provarono anche con la Bonneville SE. Cerchio anteriore da 17 e via, come le moto stradali moderne/sportive. Telaio dedicato che vorra' dire? Che hanno chiuso un po l'inclinazione del canotto di sterzo ?
Poi non saprei, anche a me tutta l'elettronica di ora mi spaventa. Mi dava noia l'on off dell'ignezione, figurati dare 100 Cv in mano a un chip :-svalvolato
Ex Bonneville Standard Goodwood Green 2006 (La N°1) ,
Ex Bonneville SE imperial purple (La 42 Racer) ,
Bonneville Black 2006 (The Boat).

Rispondi