Si cambia!!!

Si Cambia.

Sono arrivate le nuove motorette,belle come caramelle,con tanta”sostanza”come piace a noi,colorate e spazzolate,oddio,qualcosa di strano c’è..anche,col carburatore finto… che si rifà agli Amal,la cinghia tieniserbatoio finta che si rifà a quelle vere,Agi..il gran precursore si ritroverà anche nel serbatoio slim che si rifà a quelli da corsa smilzi,il tappo monza che si rifà…al tappo monza,il faro dietro che si rifà..beh..sono piene di citazioni storiche…ma anche moderne…hanno le manopole riscaldate,l’abs,il controllo di trazione e la sella che si solleva di lato,anche la chiave d’accensione è finita al centro ed è una sola…roba incredibile…Triumph ha fatto le cose per bene questa volta,nuovi ammortizzatori pescati in oreficeria,nuovi freni a doppio disco e importanti……avranno un “libro “di accessori che solo Harley Davidson..han capito la lezione e la vendita di pezzi per la customizzazione la faranno in casa…ci sarà anche il Bobber…l’ho visto di “sfrodo” finito…sembra un rigido,è bellissimo…e la Scrambler…quella vera che arriverà dopo…e costeranno…costeranno…boh..il prezzo ancora non si sà…marketing dicono…così uno sogna di rompere il salvadanaio ancora per un pochino..il 2016 è dietro l’angolo…
Gente che s’intende dice che le Modern Classic, Triumph,Norton,MotoGuzzi o New Romantic,BMW Nine T,Ducati Scrambler,Yamaha varie, faranno un balzo nelle vendite mondiali portando le quote di mercato dal 13% ad oltre il 35% nei prossimi due anni..beh… mica cazzi dico io,ci credo che Yamaha,Bmw,Ducati e..Triumph si son messe d’impegno,cambiare significa uscire dalla crisi.
Sempre più Motociclisti non s’accontentano della Moto di serie,vogliono pezzi “Unici”,di pregio,che abbiano una storia,un blasone,un DNA che li faccia riconoscere come oggetti fascinosi..e mi domando come mai Moto Guzzi non prenda in mano le redini della situazione,o non sia leader di mercato almeno in Italia….sarà che non combinano Motori e carrozze?..come mai marchi come MotoMorini,Laverda o Benelli sono falliti,nascosti nelle pieghe di bilancio o in mano ai Cinesi?..Abbiamo un Made in Italy che potrebbe far numeri importanti ma manca il coraggio..e la preparazione,sic transit gloria mundi..proprio ora che il vento è cambiato.
At majora..
La Banda è sempre presente,col buono o il cattivo tempo,noi non ci andiamo in letargo e dormiamo con un occhio solo,pronti a cogliere la minima opportunità per far qualcosa di buono.
C’è il Consiglio nuovo e una tonnellata di giri in preparazione…dalle Alpi alle Madoni…aehmm..almeno fino a centro Italia… nel 2016 la Banda scorazzerà in lungo e largo…insomma,il fermento organizzativo è inversamente proporzionale al numero di nuovi post sul forum.
Bene,vorrà dire che scriveremo meno ci impegneremo di più in curve e vento.
Rjng

I commenti sono chiusi.