Sole

Sole,finalmente…pioggia e umido l’han fatta da padrone sinora.Francamente c’hanno sfrucugliato gli zebedei tanto quanto i politici nostrani.
Sole finalmente e Moto,perchè ci ricordi che la vita non è una linea retta,che l’equilibrio conta,conta a rimaner attenti,
anche a quello che ci succede intorno,a quel che fanno gli altri,perchè cadere è un attimo,perchè ad asfaltarti c’è sempre qualcuno pronto,come a fotterti.
Veloci,di piede e di testa,di kilometri non serve più,il brivido finisce dove inizia l’autovelox,il radar,il tutor e altre puttanate elettroniche,bene così egualmente,non è lì il limite,non nel tirar diritte le curve,semmai nel sublime gesto tecnico,nell’arzigigolo,come una rovesciata di Prati,una cannonata di GigiRiva,un passaggio di Rivera,che ti fan dire “ohhh”….Come gli Amici.Che ti aspettano,che ti raggiungono da distanze improbabili,che si levano di dosso impegni
per passare poche ore insieme,per sentire rombare il motore,per vedere come si buttan soldi dalla finestra in un serbatoio in più,due pedane,un fianchetto in alluminio,una sella nuova.
Sole finalmente…e raduni,uno dopo l’altro,perchè il nostro “quality time” è quello che passiamo vicini,che uno sguardo
dice tutto,come quando viaggi insieme e ti controlli da una Moto all’altra,senza parole,perchè non servono per preoccuparsi del prossimo tuo,servono i fatti,che ti fanno smontare una Moto all’autogrill di  “salilcazzodove” e bruciarti le dita per riavvitare un carburatore.
Sole finalmente…perchè di sole abbisogna la nostra anima,che di tenebra ne abbiam mangiata bastantemente.

Ring

I commenti sono chiusi.